Facciamo e-mail marketing semplice.    
Accedi                                                       

Ricordami Blog

Messaggi automatici: come, quando e perche utilizzarli 

Mai sentito parlare di Email Automation? Si tratta di quei messaggi automatici inviati ai tuoi contatti a seguito di azioni particolari come l'iscrizione alla tua newsletter o il completamento di un acquisto. Che tu ci creda o no, il loro utilizzo fa davvero la differenza in una campagna di email marketing strutturata e mirata. Ecco come utilizzarli al meglio.

BASTA UN BENVENUTO PER SENTIRTI SUBITO A CASA

Attraverso comunicazioni come Grazie per aver acquistato o Benvenuto nella community l'email marketing ti aiuta a realizzare strategie piu sofisticate di engagement e di post-vendita o post-iscrizione, approfittando di nuove occasione per comunicare in maniera proficua con i tuoi prospect (per convertirli in clienti) e con i clienti stessi (per trasformarli in acquirenti abituali).

Questi sono solo alcuni dei motivi per i quali l'email automation sta crescendo in maniera cosi rapida. Basta pensare a quanto le email automatiche siano scalabili e richiedano uno sforzo relativo, pur mostrando dei tassi di apertura del 70% piu alti rispetto al resto delle email e tassi di clic di +150%.

Migliora i tuoi risultati con l'utilizzo delle email automatiche.

Se sei gia cliente puoi scoprire come sfruttare al meglio la funzionalita di Email Automation; se ancora non usi RICORDAMI mettici alla prova gratuitamente (e senza impegno) per 30 giorni.
[ Leggi notizia ] ( 860 ) permalink $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1277 )
L'importanza di gestire al meglio le disiscrizioni 

La cancellazione di un cliente dal proprio data base per molti e considerata una sconfitta, ma e bene ricordare che il processo di disiscrizione e un momento cruciale che se gestito correttamente puo riservare molteplici opportunita, pari al processo di benvenuto.
Il processo di unsubscribe, anche se puo sembrare una fase con priorita inferiore nel ciclo di vita del rapporto con il cliente, si riflette sulla percezione complessiva del marchio.

Una cattiva esperienza infatti puo avere un impatto negativo sulle relazioni con i clienti ed influenzare la scelta a non interagire con il brand anche attraverso altri canali, oltre a compromettere molteplici aspetti quali:

la reputazione dell'azienda
la deliverability
il rispetto della normativa sulla privacy
la reputazione del dominio del mittente


In base allo studio effettuato da Return Path su 65 aziende inglesi, il 91% di esse e risultato conforme in base alla legislazione del Regno Unito in merito alle modalita di Opt Out, ed il 77% consente agli abbonati una modalita di cancellazione rapida, con un processo semplificato ad un solo stadio.
Tuttavia, solo il 17% delle aziende intervistate da' la possibilita di modificare la frequenza di invii di e-mail, o includere un sondaggio per raccogliere feedback circa le ragioni dell'opting out, ma nessuno si avvale ancora della possibilita di mettere in pausa le loro comunicazioni.

Dai dati emersi, le aziende sembrano consapevoli che cercare di trattenere un cliente che non vuole ricevere piu comunicazioni non puo portare a nulla di positivo. E' pertanto consigliabile dar la possibilita di cancellarsi con facilita.

[ Leggi notizia ] ( 1685 ) permalink $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1366 )
Mittente non identificabile vietato negli USA 

Secondo la decisione della Corte d'Appello dello Stato della California nel caso Balsam contro Trancos Inc. , l'invio di messaggi pubblicitari di posta elettronica contenenti indirizzi mittente generici utilizzati insieme a domini registrati in anonimato, sono considerati illegali.
Si richiede infatti, a chi spedisce campagne pubblicitarie via posta elettronica in tutto il territorio degli Stati Uniti, di utilizzare come mittente del messaggio un nome di dominio che e registrato al venditore, informazione verificabile tramite i dati pubblici di WHOIS in cui sono raccolti i riferimenti dell'intestatario di un dominio, oppure riconducibile al fornitore di servizi di posta elettronica (ESP) che lo invia.



Lo Statuto Anti-Spam per la California e CAN-SPAM

Secondo l'articolo 17529.5(a)(2) del California Business and Professions Code B&P, e proibito l'invio di messaggi pubblicitari di posta elettronica contenenti intestazioni errate o falsificate.



Il caso Trancos Inc.

Il querelante, secondo la legge B&P 17529.5(a)(2), ha accusato il venditore di aver inviato otto messaggi di posta elettronica contenenti messaggi pubblicitari per conto di Trancos Inc. che ha registrato in anonimato i domini mittenti dei messaggi.
In caso di registrazioni in anonimato, nei dati di WHOIS vengono visualizzati i dati di contatto del mantainer di dominio (cioe chi gestisce il rapporto tra il titolare del dominio e la Registration Authority) piuttosto che quelli relativi all'intestatario. In questo modo, in accordo con quanto dichiarato dal querelante, un destinatario che vuole stabilire chi ha spedito il messaggio, e impossibilitato a farlo.
Il querelante ha inoltre ritenuto che i dati contenuti nel From Name sono falsi e ingannevoli perche utilizzano termini generici che non identificano ne l'ESP ne il pubblicitario (ad esempio Paid Survey oppure Christian Dating ).

Il Tribunale di Prima Istanza ha riconosciuto che sette degli otto messaggi di posta elettronica in questione hanno violato la legge B&P 17529.5(a)(2), perche il dominio di invio e il From Name non identificano chiaramente il mittente. Per esempio, il tribunale ha riconosciuto non legale una mail spedita usando un dominio registrato in anonimato insieme al nome mittente Paid Survey mentre al contrario ha riconosciuto che una della mail che pubblicizzano eHarmony e che usano l'indirizzo mittente eHarmony@minecyclic.com non violano la legge anche se il pubblicitario ha registrato minecyclic.com con dati in anonimato.



La decisione della Corte d'Appello riguardo al caso Trancos Inc.

La Corte d'Appello ha confermato tutto quanto stabilito dal Tribunale di Prima Istanza.
Applicando la legge definita nel CAN-SPAM e la legge B&P 17529.5(a)(2), la Corte d'Appello ha deciso che il dominio mittente dei sette messaggi di posta elettronica in questione non rappresentano una reale societa ne riconducono in modo semplice a Trancos Inc; ne il possessore del dominio richiama il vero mittente dei messaggi, costituendo falsificazione delle intestazioni come previsto dalle legge in questione.
Riguardo ai domini registrati in anonimato la Corte ha stabilito che dove, come in questo caso, il venditore usa intenzionalmente domini registrati in anonimato che non rendono pubblica la vera identita del mittente ne permettono al destinatario di identificare con semplicita il mittente, tali intestazioni sono ingannevoli e costituiscono una falsificazione dell'identita del mittente .
Tale falsificazione e contro la legge.
In accordo con quest'ultima, la Corte ha stabilito che in una comunicazione pubblicitaria, le intestazioni sono falsificate o ingannevoli ai sensi della legge B&P 17529.5(a)(2), quando viene usato un nome di dominio mittente che non identifica ne il reale mittente direttamente, ne riconduce in modo semplice a quest'ultimo tramite i dati di WHOIS.



Impatto della sentenza Trancos Inc.

La sentenza Trancos ha influenza sui venditori che utilizzano la posta elettronica per indirizzare il traffico sui loro siti web, e gli ESP che utilizzano per spedire le comunicazioni pubblicitarie nel territorio degli Stati Uniti. Secondo la sentenza, ogni messaggio pubblicitario deve avere nell' intestazione o un nome di dominio registrato dal mittente, verificabile tramite i dati di WHOIS, o il nome dell' ESP o del venditore per conto del quale il messaggio e stata inviato.
Pertanto, in seguito a questa sentenza, non e piu possibile inviare comunicazioni pubblicitarie contenenti mittenti generici registrati su domini contenenti dati WHOIS in anonimato.

Fonte: www.jdsupra.com
[ Leggi notizia ] ( 1704 ) permalink $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 2.9 / 1454 )
Trucchi Email Marketing: Come Aumentare la propria Newsletter Email 

La tua newsletter e il modo migliore per entrare in contatto con i tuoi attuali clienti. Ma come si fa a convincere i nuovi arrivati ad iscriversi? Semplice. Basta dimostrare loro che i contenuti che essi riceveranno saranno interessanti.
Ecco alcuni suggerimenti per cercare di aumentare la propria mailing list.
Sii Chiaro sulla Frequenza di Contatto
Non c'e niente di piu irritante che iscriversi a una newsletter, aspettarsi di ricevere una o due newsletter ogni due settimane e poi ci si ritrova nella propria casella di posta un fiume di email.

Naturalmente, vuoi che la gente si iscriva alla tua newsletter in modo da informarla di quando ci saranno nuovi prodotti o promozioni. Ma un eccesso di invii di newsletter non e il modo di incoraggiare la gente a comprare i vostri prodotti. Invece, fai un calendario, fai sapere ai tuoi iscritti quante volte devono aspettarsi di ricevere la tua email.

Spiega il contenuto delle tue Email
Perche la gente deve iscriversi alla tua newsletter? La risposta e semplce; loro vogliono dei contenuti. Quale modo migliore per convincere la gente a iscriversi alla vostra newsletter nel far sapere loro che tipo di contenuto troveranno all'interno? La vostra newsletter e principalmente informativa, o e piena zeppa di sconti e coupon?

Fai sapere esattamente ai tuoi potenziali iscritti che tipo di contenuto fornirai nella tua newsletter, in questo modo la gente non iscrivera per qualcosa che non vuole.

Fornisci un Esempio
Facciamo un ulteriore passo d'accordo? Perche non dare ai vostri potenziali abbonati un esempio dei contenuti che riceveranno? Scegli un ultimo articolo di newsletter e scrivi un breve riassunto da inviare con la tua email di richiesta iscrizione. O meglio ancora, perche non dare loro l'intero kit delle newsletter? Includi un link al tuo archivio di email.

Modulo di Iscrizione Semplice
Riduci al minimo le informazioni necessarie per iscriversi alla newsletter e ti accorgerai che le persone sono piu disposte a completare l'iscrizione. Chiedi solo cio che e necessario, un nome e un indirizzo email. Se non e necessario il loro indirizzo fisico e numero di telefono non chiederlo nel modulo di iscrizione.


[ Leggi notizia ] ( 1584 ) permalink $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1425 )
La differenza tra Inbound e Outbound Marketing 

Da tempo continuo ad imbattermi nei termini "inbound / outbound marketing". A quanto pare, non sono il solo. Per curiosita ho girato la domanda su Facebook per la mia comunita imprenditoriale chiedendo quante persone sapevano cosa volesse dire. A quanto pare per un bel po di loro e qualcosa di ignaro.
Siamo costantemente bombardati in tutte le direzioni da cio che e 'in' per le imprese. E' difficile tenere il passo con gli sviluppi e tanto meno con le terminologie.


Outbound marketing e conosciuta come la 'vecchia maniera' di fare le cose, tra cui l'uso di cartelloni pubblicitari, spot televisivi, telemarketing, addetti alle vendite, direct mail, slot radio, pubblicita stampa editoria a pagamento. Non e una strategia di marketing del tutto irrilevante, ma dipende da che tipo di attivita di vuole pubblicizzare. I piu grandi vengono sedotti dal richiamo della televisione - ma si dimentica che con la TV, la maggior parte degli spot sono veloci.

Stanno spuntando gli annunci nuovi 'digital media friendly'. Saprete cosa intendo quando vi ricordo di tutti quei fastidiosi pop up pubblicitari che vi vengono incontro leggendo o guardando quello che vuoi on-line.

Tuttavia, molte piccole imprese non possono permettersi cartelloni pubblicitari e televisivi. Ma possono permettersi una tantum una pubblicazione su una rivista di annunci o un pezzo di direct mail. Queste ultime sono altamente inefficaci e va per lo piu non letti e gettato nel cestino, dal momento che circa il 44% di tutte le direct mail vengono buttate via - soprattutto intorno alla festivita.

Inbound marketing comprende email marketing, blog, social media, link building, articoli di riviste gratis che si rivolgono gli interessi lettore, podcast e video ...approvigionamento di contenuti digitali per la comunita e che porta la conversazione. Strategie di marketing in entrata sono il modo per portare a campagne di marketing virali che si fanno notare!

L'inbound marketing e adatto se siete una piccola impresa, e soprattutto se si desiderate impostare voi stessi il tutto. E' anche un ottimo strumento per le aziende piu grandi, con un bilancio piu flessibile. Essi possono utilizzare l'inbound marketing per testare un nuovo prodotto o un servizio come un modo di sperimentare prima di decidere di perseguire ulteriormente.

Questo tipo di marketing richiede anche di comprendere realmente il pubblico di destinazione. Capire le persone ha molto a che fare con il motivo di marketing inbound e davvero una grana soprattutto con l'avvento di un aumento di piattaforme digitali multimediali. La gente vuole essere 'corteggiata,' vuole comprendere ed essere coinvolta.
[ Leggi notizia ] ( 232 ) permalink $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 2.9 / 1481 )

| 1 | 2 | Altre notizie> Ultima>>



© 2015 Ricordami. All rights reserved.